domenica 18 maggio 2008

Pride laico '08

Sabato 17 Maggio in occasione della visita di papa Benedetto XVI il movimento laico ha organizzato una grande manifestazione. Resistenza Laica sostiene e promuove questa iniziativa e invita tutti i suoi lettori a prendervi parte.

(qui di seguito è riportato il comunicato stampa del comitato organizzatore del Pride Laico)

Il Papa a Genova: costruiamo una due giorni di mobilitazione per i diritti, le libertà e contro l'integralismo vaticano

Il 18 maggio Genova sarà visitata dal massimo esponente del potere vaticano: Joseph Ratzinger.
Da alcuni anni a questa parte assistiamo ad un'offensiva clericale ed integralista contro i diritti della persona che vede in campo tutte le strutture politico-istituzionali della chiesa e le sue articolazioni associazionistiche.

In particolar modo, come era facile aspettarsi dopo l'esito del referendum sulla legge 40, l'autodeterminazione della donna e la legge 194 sono oggi violentemente sotto attacco. Un tragico esempio in tal senso è la vicenda di Silvana, vittima, a Napoli, del blitz poliziesco delle scorse settimane.
Allo stesso tempo, pur occupando la chiesa un ruolo di primo piano nel dibattito politico italiano, pare impossibile trattarla come ogni altra organizzazione politica: gli esponenti del clero non possono esser contestati e criticati come qualsiasi altro soggetto politico , come se si ponessero su un piano di legittimità superiore. L'unica reazione legittima pare esser la genuflessa deferenza.
Proprio la nostra città ha assunto un ruolo “simbolico” importante nell'assetto clericale: il suo ex vescovo è attualmente segretario di stato vaticano e l'attuale, Bagnasco, presta il volto a Ruini nel dirigere la conferenza episcopale italiana.

Crediamo che in quei giorni debba avere voce e visibilità anche un'altra Genova: quella laica, atea, dei diritti, delle libertà della persona e quella di chi – cattolico o diversamente credente – non intende vivere in un paese che imponga per legge una morale religiosa. Intendiamo costruire una due giorni di mobilitazione che coinvolga tutte le realtà, le singole ed i singoli che:

  • difendono e promuovono i diritti civili e la libertà dei saperi.
  • non vogliono piegarsi all'oscurantismo reazionario contro i corpi e le scelte di vita
  • chiedono l'abolizione di tutte quelle forme anticostituzionali di finanziamento pubblico e vantaggio fiscale a favore del clero, privilegi difesi dalla quasi totalità dei partiti da sinistra a destra
  • sono per la piena cittadinanza di lesbiche, trans e gay
  • chiedono un servizio sanitario laico, nel quale l'obiettore di turno non faccia pagare alle donne le sue convinzioni
  • credono in una maternità libera, in una genitorialità consapevole e nella concezione plurale di “famiglie”
  • rivendicano il diritto a vivere la propria sessualità in maniera libera, consapevole ed informata senza esser ingabbiati da leggi ipocrite e moraliste
  • vogliono l'eliminazione del finanziamento della scuola cattolica e dell'ora di religione
  • vogliono poter aver il diritto di criticare e contestare il potere clericale come qualsiasi altra autorità politica
Purtroppo per motivi di lavoro non ho potuto prendere parte alla manifestazione e alle conferenze del pomeriggio ma alla rassegna musicale a sostegno della giornata mondiale contro l'omotransfobia (17 maggio) si...
Si è tenuta nella mia vecchia facoltà di lettere... nella bellissima aula m e suonavano i
Sucks to be you! chi sono?... il gruppo del mio ragazzo e dei miei amici... è andata molto bene la serata è riuscita e sono felice sia per il gruppo sia per il motivo della rassegna.

Bella serata dovuta anche e soprattutto alla mia Marcy, spero che tu ti possa essere sfogata chicca... se hai bisogno sai dove trovarmi! Ti voglio bene chicca!

6 commenti:

Morgenstern ha detto...

Stima profonda per questo blog e per chi lo ha creato!
Complimenti!
Io, al contrario di te, sono riuscita ad andare alla manifestazione di ieri, ma non a partecipare alla serata...

Anonimo ha detto...

Ecco come al solito io le cose le scopro sempre troppo tardi!!! ad ogni modo... Desy è fffantastico questo blog!!! purtroppo posso vederlo pochissime volte e tra l'altro ho anche problemi a postare commenti, però ti seguo in silenzio!!! ^^
un bacione!
Arteria

Gatta bastarda ha detto...

e arterie lo so che li leggi anche se non commenti...
come fanno un sacco di miei amici che leggono il blog tutti i giorni e non commentano mai accidenti a loro... vero alex? vero blind? e chissà quanti altri...così sembra che non ho amici uffa...(blind se dici "ma tu non hai amici comincio da ora a dire che è Natale!")

morgenster benvenuta! ho visto il tuo blog e le foto per vedere se ti conosco almeno di vista ma niente... sigh! però così ho appurato i vostri gusti musicali e vi posso invitare dal 29 maggio al 2 giugno al festival delle periferie di sestri ponente e al santo rock dal 6 all'8 giugno a serrà riccò... io ci sono con il mio banchetto. magari ci conosciamo!

Stefano Gallagher ha detto...

Grazie per essere passata, fa sempre piacere fare un po' sorridere! :)

Coq Baroque ha detto...

Interessante il Pride Laico! Peccato che non viva piu' in italia da un po'... peccato? insomma...

Cmq blog interessante e ti invidio la colonnina con le citazioni sulla destra :-)

a presto

coq

Gatta bastarda ha detto...

sono contenta ti piacciano le citazioni!!!