lunedì 4 agosto 2008

Pensieri alla luna


24/Luglio/2008 ore 01:40

Sul terrazzo a guardare le stelle,
una luna che splende così tanto da farti pensare siano le luci della città, invece no...
è la luna e non è neanche piena...
è esattamente metà luna, metà come mi sento io ora,
perchè da sola sono solo una mezza luna nel cielo.
L'odore dell'estate si infila nelle mie narici,
rimango minuti interminabili ad annegare in questo profumo nonostante l'aria fresca della notte mi faccia venire i brividi...
Devo rientrare.
Vado a dormire.
Varco la soglia e mi trovo lì a piangere...
perchè?
Per paure di estati che verranno?
Per paura di estati che non torneranno più?
Come vorrei potermi godere una sera come queste come facevo da bambina,
senza che gli odori mi portino ricordi, che per quanto felici, pur sempre lontani e passati...
viverli senza pensare.
Viverli e basta!
Serate così sono difficili da affrontare da sola...
vero luna?

2 commenti:

Cesco ha detto...

Le notti estive hanno un sapore nostalgico che riporta ricordi che si credeva perduti, a volte bruciano, ma sono comunque dolci.

Kat ha detto...

quanti segreti conosce la luna del mio cuore, e quante volte ha illuminato il corso delle lacrime sul mio viso, nelle notti estive dalla brezza tiepida, ed in quelle invernali piene di brividi gelidi e nuvolette di condensa....