lunedì 21 aprile 2008

Il premier



Il mio paese, la mia Italia, non può avere un
PREGIUDICATO MAFIOSO come capo del governo!!

Accusato di:
  1. corruzione sul lodo Mondadori;
  2. Caso All Iberian: 1,23 miliardi di lire in tangenti al PSI di Craxi;
  3. Caso Lentini: falso in bilancio;
  4. Caso All Iberian 2: assolto poichè il reato non fu più previsto dalla legge in seguito alle riforme del secondo governo Berlusconi;
  5. Consolidato Finivest;
  6. Spartizione pubblicitaria Rai - Finivest;
  7. Traffico di droga
  8. Falso in bilancio, FRODE fiscale, appropriazione indebita sui DIRITTI TELEVISIVI;
  9. Mazzette a David Mills, CORRUZIONE GIUDIZIARIA;
  10. Falsa testimonianza sul caso P2;
  11. Indagato come MANDANTE insieme a Dell'Utri delle stragi del 1992/1993 contro Maurizio Costanzo, PAOLO BORSELLINO e GIOVANNI FALCONE;
  12. Diffamazione aggravata dall'uso del mezzo televisivo;


Un CRIMINALE non può essere Premier!!!
Costanzo
Il mio paese non può essere governato da un uomo che possiede:
  • Medusa Cinema
  • Mediaset
  • AC Milan
  • Mediolanum
  • Mondadori
  • Blockbuster
  • Il quotidiano 'Libero'
  • Il quotidiano 'Il giornale'
  • e molto molto altro!!!
Non può un premier controllare le fonti d'informazione NAZIONALI!
Non può un premier, attraverso le leggi AD PERSONAM, evitare un processo giudiziario ed ARRICCHIRSI.
Non può un premier essere associato ad un partito INDEGNO chiamato LEGA NORD, il quale considera i cittadini de SUD come FECCIA, e che in un'altra nazione d'Europa verrebbe immediatamente eliminato (dato che si fonda su un principi fascio-razzisti!).

P.S : Grazie a Lithium per i dati



11 commenti:

Carmine Crocco ha detto...

viviamo in un mondo globalizzato, se non ti piace il paese, basta emigrare. Quei dati lasciano il tempo che trovano perchè tutti i politici hanno interessi e patronati che li supportano, dai comunisti ai democristiani.
Poi, da uomo del sud, permettimi di dire che la solita litania sulla lega nord ormai è stantia, visto che il SUD - il mio SUd- produce solo feccia al potere
e chi ha distrutto la mia terra non viene dal nord ma è nato nella mia stessa regione. De Mita, Mancino, Gava, DI lOREnZO, BASSOLINO, PECORARO SCANIO, Mastella...

Ivan Fedorovic ha detto...

caro carmine..quello che dici è tutto vero...ma non dimentichiamoci da dove venivano le imprese che smaltivano rifiuti tossici al sud tramite la mala...non dimentichiamoci la sede legale di chi gestiva i rifiuti in campania fino a poco fa(impregilo).... non dimentichiamoci che il sud produce gente come saviano..o in passato gente come Siani(non il comico..ma il giornalista ammazzato dalla camorra)..

Diego ha detto...

Caro Carmine, se mi permetti vorrei dire che anche la tua visione è un po' la solita litania di chi è annoiato dalla politica odierna, non passa giorno che io non lo senta dire sul treno, sull'autobus, in facoltà, eppure io da buon idealista ottuso e cocciuto (nonché da persona annoiata a mia volta dagli slogan qualunquisti che oggi vanno molto di moda e che forse sono sempre stati di moda), voglio credere che non sia proprio tutto così; voglio credere, e ci sono delle piccole realtà che me lo dimostrano (anche se non a livello nazionale, ma locale) che mi fanno sperare in un possibile futuro migliore.
Vorrei altresì aggiungere che il "tuo" sud non è altro che il "nostro" sud, in quanto anche se sono nato a Genova, non significa che non lo senta come "mia" terra (sono per metà pugliese e anche se non lo fossi, sono italiano perdio), quindi diciamo un po' senza problemi che non ci sono stati politici del settentrione o del meridione ad essersi prodigati nella "distruzione" (come la definisci tu) del sud Italia, ma tutti, dalla politica alla mafia alla politica mafiosa.
Qui tra l'altro, viene decisamente equivocato il senso del post in questione, credo che la Desy volesse dire qualcosa del tipo "se è già inaccettabile avere un politico in Parlamento con una lista infinita di reati e con conflitti di interessi che possano avvantaggiarlo, figuriamoci un premier, una delle più alte cariche dello Stato".
Concludo dicendo che la considerazione "se non ti piace il paese, basta emigrare" ha un non so che di semplicistico e fuori luogo; chi non crede che si possa iniziare a cambiare la situazione agendo in prima persona, nel proprio piccolo, non fa altro che scappare.

Gatta bastarda ha detto...

ma poi è un blog... cioè se non la pensi come me o ti danno fastidio i miei discorsi perchè sei di destra o per qualsiasi motivo basta che non guardi il mio blog!

Kat ha detto...

caro carmine,
sono di origini meridionali tanto da essere la Napoli della mia compagnia.
mi rifiuto di non prendere a pesci in faccia una persona che crede di poter dividere l Italia per non doversi accollare i problemi del sud, mentre l europa si unisce e le persone un pò più intelligenti tentano ancora di fare beneficenza per il terzo mondo (che cretini, mica sono loro compaesani, lasciamo che si arrangino!).
mi rifiuto di prendere coscienza della quantità di persone che ha deciso di far guidare il proprio paese da un delinquente.
mi rifiuto di pensare che se a casa mia l andazzo è uno schifo l'unica soluzione sia andarmene.
è una questione di orgoglio, di logica....
ma sopra ogni cosa di amore per la mia casa, di speranza che possa migliorare, che i miei figli possano giocare negli stessi posti dove mi sbucciai io le ginocchia senza timore, nè rimpianti.
il nostro è un paese meraviglioso, non lasceremo che ci sfrattino, e non smetteremo di dire quelle verità che molti tacciono per paura o altro.
che tutti i politici abbiano interessi è fuori discussione,
sono tutti uguali,
"ma alcuni sono più uguali degli altri".

Ivan Fedorovic ha detto...

e poi nn tutti hanno proprio avvocati eletti in parlamento che si fanno leggi per i loro processi(lo so..è squallido populismo...)

Carmine Crocco ha detto...

gatta, io ho solo "COMMENTATO" il tuo post, cos'è che non ti sta bene? Un blog pubblico implica esporsi al dialogo con altre persone, così come hanno fatto gli altri tuoi visitatori, sicuramente più aperti di te.

Io faccio politica da sempre, da quando ho 14 anni, ma ormai che l'unico modo per recuperare sia nel commissariare le istituzioni per 5 anni e mandare a zonzo i maiali che ci governano. Berlusconi non lo vedo come un nemico - anzi si sta dando persino da fare per Napoli - quanto persone come Bassolino.
Conosco la vicenda dell'Impregilo, tanto da averla commentata più volte sul mio blog:

http://antibassolino.blogspot.com

Carmine Crocco ha detto...

kat, io talmente la mia terra che rifuggo da ogni retorica e preferisco combattere sul territorio senza lamentarmi. Ma sono realista e finchè esisteranno le clientele, ossia gente ad appoggiare un mariolo in cambio di favori, il sud produrrà solo politici che lo deruberanno.
Col governo prodi la Campania era rappresentata da Pecoraro Scanio, Mastella e Nicolais, aggiungici Nicola Mancino al CSM e l'accoppiata Bassolino/Jervolino e potrai disgustarti con me

Carmine Crocco ha detto...

dimenticavo: l'editore di Libero non è Berlusconi, ma la famiglia Angelucci. Il grafico è persino errato

Gatta bastarda ha detto...

il problema non è che la pensi diversamente da me e commenti... il problema è il modo. io non vengo nel tuo blog a dire "non capisci" o che scrivi le solite litanie stantie ecc... potevi dire come la pensavi senza offendere...(e non serve insultare per offendere). cmq se ho preso un'offesa ciò che non lo era mi dispiace.
Concordo quel che dici su bassolino mastella ecc... ma non su berlusconi,ha contatti con la mafia si sa... eppure tu nel tuo blog non dici che la mafia ti fa schifo?! poi il mio era uno sfogo perchè non mi vedo rappresentata da nessuno al governo... ma men che meno da fascisti razzisti come quelli della lega.

P.S:peccato che angelucci sia solo un prestanome. tra editore e padrone a volte c'è differenza.

Gatta bastarda ha detto...

e cmq per continuare così non conviene a tutti e due che non ci commentiamo all'infinito?!
io non commento i tui blog e tu non commenti i miei... abbiamo interessi diversi che non collimano... diciamoci un addio.